Tag

, , , ,

Una poesia è una melodia di parole che come un fiume in piena irriga i campi assetati sotto il sole estivo. Una poesia nasce dal bisogno di esprimere quello che si ha nel profondo dell’anima. Una poesia si abbellisce dei colori dei nostri sentimenti, della fonetica ardita di parole oramai in disuso. La poesia è tanto distante dalla lingua parlata di tutti i giorni, che a stento la si capisce e difficilmente la si comprende. La poesia è nelle parole non dette, nei gesti quotidiani, nei colori dell’alba e in quelli del tramonto, nel sussurro del mare, negli occhi d’un bimbo, in quelle cose che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni e che non sappiamo valutarle.

Cantare l’amore è l’inno alla vita, cantare la vita è un atto d’amore.

Un atto d’amore verso se stessi è non vergognarsi mai d’avere scritto delle poesie e di averle poi nascoste agli occhi degli altri.

I sentimenti sono come i venti, non si possono catturare né assoggettare ai nostri voleri, sono come le onde del mare in burrasca, sono come le parole d’un bambino, sono come l’alba e il tramonto, inevitabili.

 

Una poesia nasce perché, perché non c’è un perché, nasce e basta e tu devi solo trascriverla sopra un pezzo di carta al più presto perché non venga dimenticata, e se una lacrima dovesse nascere spontanea allora sappi che le lacrime sono i nostri sentimenti che si liberano nell’aria come le spore di un fiore.

 

Annunci